Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Menu
Sei in: Home / Eventi / Eventi

Alla scoperta dell’Acquedotto di Albintimilium

Domenica 4 ottobre 2020 il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo organizza un evento dedicato agli acquedotti dell’antica città romana di Albintimilium, l’odierna Ventimiglia. L’appuntamento è alle ore 14:30 presso l’Antiquarium di Nervia, in Corso Genova 134.

La visita guidata all’esterno è una breve passeggiata “sul marciapiedi” in quella parte della città romana che è vincolata e conserva resti archeologici, non visibili ma documentati e posizionati. Una camminata per rendersi conto dell’estensione della città antica, molto nascosta dalle costruzioni moderne, e per osservare la posizione dove l’acquedotto entrava in città, presso l’odierna chiesa di Cristo Re.
La visita proseguirà nell’area archeologica con una tappa presso il cosiddetto mosaico di Arione, dove è visibile una conduttura che percorre il complesso termale, fino alle terme occidentali alimentate proprio dall’acquedotto.
La conferenza che segue illustra i tratti dell’acquedotto ancora conservati ma non visitabili, la documentazione di archivio e recente riguardante la storia delle scoperte, le attuali conoscenze, un confronto con altre strutture simili, unitamente a una riflessione sugli utilizzi antichi e non solo di questo ampio sistema di distribuzione.
La prenotazione obbligatoria può essere effettuata telefonicamente 0184 252320 o via email drm-lig.albintimilium@beniculturali.it fino al raggiungimento del numero massimo di 20 partecipanti. Dovrà essere garantito il rispetto delle norme di sicurezza per la prevenzione del rischio epidemiologico COVID-19, incluso l’utilizzo della mascherina e il distanziamento interpersonale. Per l’accesso alle aree esterne sono raccomandate calzature adatte.
Biglietto ingresso al museo e area archeologica (terme-mosaico di Arione) 3 € intero, 2 € ridotto (18-25 anni), gratuito minori 18 anni

L’iniziativa è realizzata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona nell’ambito del piano di valorizzazione 2020, con la collaborazione della Direzione Regionale Musei Liguria.